BRICO FRIDAY: Approfitta oggi di uno sconto del 5% su tutto il nostro shop online * con il codice "BRICONOV21"! * i prodotti della Tretford non sono inclusi nell'offerta
Consiglio dell'esperto
011-0447382
Lunedi - Venerdi: 08:30 fino 17:30

Il Miglior Pavimento per Palestra e Attività Sportiva

Thursday, June 30, 2016

Come pavimentare una palestra o uno spazio sportivo?

Ammettiamolo. Scegliere il giusto pavimento per palestre non è facile. Per quale motivo? Una palestra è oggi un ambiente polifunzionale e moderno. Ospita amatori e professionisti, prestandosi per le più svariate pratiche motorie: sollevamento pesi, squat, fitness, biodanza, arti marziali, aerobica, yoga, cyclette e così via.

I pavimenti sportivi sono poi utilizzati anche in impianti indoor e palazzetti, ogni giorno interessati da eventi di calcio a 5, pallamano, volley, basket, pattinaggio e molti altri sport.

Una palestra, insomma, non richiede soltanto qualità. Richiede un rivestimento funzionale, pratico e polivalente in grado di adattarsi alle tante esigenze e attività.

Pavimento palestra: identikit del rivestimento ideale 

Come acquistare il pavimento giusto? La scelta del materiale può far sicuramente la differenza. Un rivestimento per palestra deve soddisfare numerosi requisiti tecnici: deve essere antitrauma, sicuro e resistente, in grado di assorbire gli shock e allo stesso tempo comodo e flessibile. La tecnologia ci viene in soccorso e, come vedremo in seguito, esistono numerosi materiali innovativi in grado di soddisfare queste necessità.

A prescindere dal materiale, la scelta del miglior pavimento per palestra rimane una sfida piuttosto ardua. Un piccolo brainstorming mentale, a tal proposito, può aiutarci. Quali (e quante) attività vogliamo ospitare? Disponiamo delle dimensioni e delle condizioni strutturali adeguate? Cerchiamo il meglio o ci acconentiamo di una soluzione discreta?

Quesiti banali, ma in grado di risolvere numerose perplessità. Non è obiettivo di quest´articolo rispondere a tutte le domande. Anche perchè sarebbe impossibile. Più semplice (e utile) però, soffermarci su quelli che sono 1) le principali proprietà di un pavimento per palestra e 2) i materiali di realizzazione più perforamanti.

pavimentazione palestre

1) Quali sono i requisiti fondamentali di un pavimento per palestra?

Sono generalmente quattro le condizioni indispensabili affinché una pavimentazione sportiva possa ritenersi efficiente: qualità, resistenza, praticità e comfort.

Va da sè che ogni tipologia di pavimentazione dovrebbe garantire queste quattro essenziali proprietà. Quando si tratta di palestre e attività sportive, tuttavia, qualità, resistenza, praticità e comfort assumono significati ben precisi.

Qualità e resistenza

La qualità, ovviamente, è la principale preoccupazione quando si cerca il miglior rivestimento. La qualità emerge al tatto, alla vista o può essere garantita dal brand produttore o dalla recensione più autorevole. Un pavimento per palestra deve essere realizzato del materiale migliore, deve presentarsi pratico e piacevole alla vista, garantire resistenza e non esaurirsi dopo pochi mesi d´uso: non si può sfuggire alla semplice equazione di qualità!

Correlata alla qualità è la durabilità. Questi due requisiti vanno a braccetto, perché un pavimento per palestre di qualità è un pavimento spesso, in grado di assorbire gli urti e di non finire danneggiato da attrezzature e sollecitazioni varie. La durabilità è anche sinonimo di risparmio perché un pavimento che dura a lungo non abbisogna di costi di manutenzione o di riqualificazione.

Praticità e comfort

Segue quindi la facilità d´installazione. Proprio così. Un ambiente polifunzionale quale la palestra necessita di praticità. Pavimenti per palestre pratici da installare sono quelli a incastro: è il caso delle classiche quadrotte in gomma o PVC che si fissano a terra come tasselli di puzzle. Possono essere intercambiabili, personalizzabili e perfino smontabili: l´ideale, perciò, per ospitare più attività sportive in un unico spazio. Anche qui il risparmio è garantito: azzerati sia le spese di posa che di eventuale rimozione!

Dulcis in fundo il comfort. Non è difficile entrare fisicamente a contatto con la superficie  del rivestimento quando si è alle prese con attività ginniche e sportive. Un pavimento per palestra deve essere allora ragionevolmente confortevole, morbido e piacevole al contatto. Si apre ora un nuovo quesito…

2) Qual è il materiale giusto per rivestire una palestra?

Un ambiente così versatile richiede un materiale di rivestimento altrettanto eclettico e flessibile. Esiste?

Il mercato ci offre un´ampia scelta di pavimentazioni capaci di adattarsi alle varie attività sportive e motorie. Parquet, gomma, laminato, moquette piastrellato, PVC. Sono tutti materiali validi e resilienti, ottime soluzioni per un valido pavimento per palestra.

Dalla gomma al PVC

La gomma è un materiale tornato ultimamente di tendenza. Facile da installare e da pulire, si distingue per proprietà antibatteriche e alte performance di assorbimento agli shock. È tuttavia una soluzione pesante, difficile da smaltire, costosa e facilmente usurabile se installata in un ambiente troppo umido.

Le piastrelle di moquette sono apprezzate perché economiche e particolarmente confortevoli. Pavimenti per palestre in moquette richiedono però un installatore professionista e non si sposano con le attività più dure ed estenuanti.

Interessante è il caso del PVC, cosiddetto vinile. Il materiale, utilizzato inizialmente per rivestire garage, officine e capannoni industriali, ha riscosso ampio successo anche in ambito sportivo grazie alla sua naturale flessibilità e durabilità. Un materiale polifunzionale per ambienti ancor più polifunzionali, che merita per questo un´analisi a parte…

pavimento per palestra in pvc

Focus sui Pavimenti per palestre in PVC

I pavimenti in PVC portano la tecnologia e l´innovazione delle moderne pavimentazioni industriali nel mondo delle palestre e degli impianti sportivi polivalenti. Non solo rispondono a tutti i requisiti visti finora in fatto di pavimenti per palestre, ma aggiungono altre proprietà tecniche, estetiche e di eco-sostenibilità veramente interessanti.

Prestazioni tecniche del PVC

Resilienza: il PVC non si deforma neanche se sottoposto alla pressione di pesanti macchinari e bilancieri. Si adatta alla pressione del carico per poi tornare alla forma e struttura originale.

Sicurezza: i pavimenti per palestra sono tenuti a rispettare tutta una serie di importanti linee guida relative alla tutela di incidenti e infortuni. Il PVC è conforme allo standard europeo EN 14904 ed è per questo ideale in ambiti sia agonistici, che in scuole e centri fitness.

Durevolezza nel tempo: benché leggero e flessibile, ha una robustezza notevole che diminuisce il rischio di deterioramento e danneggiamento, prolungandone così vita e durata. Diversamente da altre pavimentazioni, il vinilico non necessita di trattamenti speciali di manutenzione né di imperniatura.

Antisdrucciolevole e antiscivolo: i pavimenti in PVC sono impermeabili ed antiscivolo grazie al decoro in rilievo delle piastrelle, assorbono acqua senza deformarsi o dilatarsi.

La praticità dei pavimenti in PVC per palestre

Installazione facile e immediata: le pavimentazioni viniliche ad uso sportivo si servono del pratico sistema a incastro, il cosiddetto montaggio a click che ne rende elementare l´opera di posatura. È possibili installare il proprio pavimento per palestra in tempi record, senza spostare le attrezzature e senza l´intervento di manodopera specializzata e costosa.

Igienicità: pavimenti per palestra in PVC sono igienici e antibatterici, si puliscono dunque con prodotti ordinari e non producono muffe o accumuli di umidità.

- Ecologico: il PVC è un materiale ecologicamente sostenibile perché di natura organica e al 100% riciclabile; non emette tossine e assicura salute e aria pulita in ogni ambiente, palestre incluse.

Quanto costa un pavimento in PVC per palestra?

piastrelle in pvc fortemix

Ultimo pregio, ma non meno importante è l´economicità di questo rivestimento. Che lo si impieghi in ambito industriale o in ambito sportivo, il PVC non comporta costi speciali, se non quelli relativi al materiale. Il prezzo al metro quadro parte dai 25 € circa. A questi non si aggiungono però né spese di posa, né spese di manutenzione, come nel caso di gomma, parquet e altri rivestimenti che richiedono posatori specializzati e trattamenti di finitura.

Molte sono le case produttrici internazionali che hanno sposato la causa del PVC a uso sportivo. Tra queste Fortemix vanta tutte le caratteristiche di resilienza e qualità che si cerca in un pavimento sportivo. Le nuove collezioni per palestre e garage introdotte recentemente sul mercato sono le linee più innovative e tecnologiche che è possibile trovare in Italia.

Comunque la si veda, è sempre raccomandabile tastare e provare le varie campionature di questi materiali e scoprire così  il pavimento migliore per la propria palestra. Porsi domande è sempre una pratica utile e conveniente. Aiuta a comprendere le reale necessità e ad individuare le corrispettive soluzioni.

Detto dei requisiti e dei materiali che caratterizzano il mondo delle pavimentazioni per palestre e approfondito anche il tema del PVC ad uso sportivo, non resta che raccomandarvi a BRICOFLOR, ai suoi assortimenti e al suo staff sempre pronto a rispondere alle varie esigenze. Perchè si sa, da qualche parte bisogna pur iniziare!

pavimenti palestra

Torna al post