BRICO FRIDAY: Approfitta oggi di uno sconto del 5% su tutto il nostro shop online * con il codice "BRICONOV21"! * i prodotti della Tretford non sono inclusi nell'offerta
Consiglio dell'esperto
011-0447382
Lunedi - Venerdi: 08:30 fino 17:30

Erba Sintetica per Cani: il Giardino per Fido, a prova di Fido!

Monday, February 27, 2017

Anche oggi il giardino è un terreno di guerra all'insegna del disordine? Ammettilo, Fido ne ha combinata un’altra delle sue. La verità è che i cani sono animali vivaci e giocherelloni per natura. È impossibile sognare un prato sempre intatto e pulito, se a fare da guardia c’è il nostro amico a quattro zampe. Ecco perché l'erba sintetica puo' essere la soluzione ideale!


1. L’erba sintetica è resistente ai cani?
2. L’erba sintetica è adatta ai cani?
3. E in caso di bisogni fisiologici?
3. Prato Sintetico di qualità per i cani più vivaci

Il giardino è un po' il luogo prediletto di un cane ed è lì che avvengono le sue attività più frenetiche. Inutile dire, che una “pelosa” compagnia è il meglio che si possa desiderare. Peccato poi, che tra bighellonate, scorribande, corse e tanto scavare, del giardino non rimanga che una landa sporca e dissestata. Un prato artificiale, rappresenta in tal senso una soluzione a tutte queste problematiche. Come come? Esatto, il che se ne dica, l’erba sintetica è il rivestimento esterno a prova di cane, pensato per il cane. Spieghiamoci meglio.

Si intuisce che un buon prato in erba sintetica sia più resistente a morsi, graffi e tentativi di sradicamento rispetto a un manto naturale. Se dal lato giardino i vantaggi sono acclarati, è dal lato Fido che sorgono alcuni dubbi: l’erba sintetica va bene per i cani? La risposta è sì. Vediamo perché, rispondendo ad alcune domande.

L’erba sintetica è resistente ai cani?

Mantenere un giardino integro e curato è una missione quasi impossibile se si è deciso di adottare un amico a quattro zampe. Il consiglio è quello di provvedere l’animaletto di una cuccia e abituarlo alle buone abitudini. Ma istinto e voglia di area aperta sono innati e, allora, meglio intervenire subito alla radice del problema.

erba-sintetica-e-cane

L’erba sintetica per cani difficilmente subisce gli stessi danni di un prato naturale. I motivi sono ovvi. Fido è un eccelso scavatore, ma il tessuto in fibre plastiche sintetiche (polietilene e polipropilene per l’esattezza), previene dall’eventualità di buche, solchi e altri dissesti dovuti all'azione scavatrice del cane. Un prato artificiale, oltre a proprietà drenanti ed elevata permeabilità che risolve il problema del fango, ha un’ottima resistenza allo strappo, questo vuol dire che è immune da morsi e qualsiasi altro tentativo di “smottamento” da parte del nostro amico zampe. La propensione a scavare di un cane è forse uno dei comportamenti più disastrosi per il giardino, ma anche il suo continuo andirivieni, tra un parte e l’altra del manto erboso, finisce il più delle volte col dissestare irreparabilmente il terreno. Una buona erba sintetica per cani evita tutto ciò perché non si scompone alle varie sollecitazioni dell'animale, restando sempre morbida e immacolata.

L’erba sintetica è adatta ai cani?

È bene, come sempre, diffidare da prodotti di indubbia origine, magari estremamente economici e realizzati in plastica scadente. Questi potrebbero danneggiare la salute di Fido, mettendone a repentaglio anche la stessa vita.

Un prato sintetico di qualità, al contrario, è l’ideale per il nostro amico di zampa, perché morbido, soffice, elastico ed altamente ecologico. Il cane non avvertirà particolari differenze tra erba finta e naturale. Potrà continuare a correre, bighellonare e rotolarsi sul terreno in piena tranquillità, senza riportare danni per la sua salute (e per il giardino), e senza che divertimento e frenesia vengano meno.

È bene prevedere alcuni accorgimenti. Ad esempio, consigliamo di lasciare una parte di prato al naturale, magari nei pressi della cuccia o in un angolo del giardino. In tal modo, il cane non sarà privato delle sue abitudinarie pratiche di scavo e potrà riporre al sicuro gli ossi più prelibati a altri personalissimi tesori.

Un giardino al naturale è anche facile ricettacolo di insetti, zanzare e parassiti. Erba sintetica e cani vanno quindi a braccetto, perché la natura artificiale (perdonate l’ossimoro) del sintetico scoraggia il proliferare di questi microrganismi, spesso portatori di malattie anche serie al povero Fido.

E in caso di bisogni fisiologici?

Può capitare, tal volta, che anche il più addestrato dei cani si faccia scappare qualche bisognino nel bel mezzo del giardino. L’erba sintetica di certo non gioverà del gentile omaggio del nostro birbantello, ma d’altra parte la rimozione di feci e urine, così come quella di altri rifiuti, è così semplice che  all’amico di zampabasterà uno scodinzolio per farsi perdonare.

cane erba sintetica

Dopo aver raccolto “il corpo del reato”, sarà sufficiente un getto d’acqua unito a del semplice sapone neutro per igienizzare il manto erboso ed eliminare i cattivi odori. Per un trattamento più profondo, consigliamo l’uso di disinfettanti e antibatterici, seppur in maniera saltuaria (non più di due volte all’anno). Nota bene che i prodotti disinfettanti sono perlopiù chimici, e quindi opportuno tenere alla larga l’animale dal giardino, fino a che l’effetto pesticida si affievolisca.

Prato Sintetico di qualità per i cani più vivaci

Un prato artificiale è dunque la soluzione ideale per chiunque abbia uno spazio all’area aperta e non voglia rinunciare alla pelosa compagnia di un cane, né tantomeno a ordine ed estetica. Missione impossibile?

Erba Sintetica Italgreen

Erba Sintetica Italgreen

Niente affatto. Per riuscire nell’intento non occorre essere degli 007 del giardinaggio e dell’addestramento canino. Basta il giusto manto erboso sintetico, studiato per i contesti all’aperto più sollecitati e il gioco è fatto. Italgreen Landscape è un esempio pratico. I prati sintetici della casa produttrice bergamasca sono al 100% Made in Italy e realizzati con i materiali più innovativi e performanti. Aldilà dei modelli, dal wild al formato prato inglese, tutte le soluzioni sono a prova e favore di cane (anche quelli più esuberanti e frenetici domestici), perché resistenti allo strappo, atossiche e facili da igienizzare. I filamenti variano tra i 20 e i 40 mm e presentano un aspetto particolarmente realistico all’occhio e al tatto, pardon alla zampa. Fido potrà dormire sogni tranquilli e anche concedersi qualche marachella di troppo.

Torna al post