Contatto

Domande?

Siamo a tua completa disposizione! Contattaci Lun-Ven: 08:00-16:30 011-0447382 o per Email info@bricoflor.it

Pavimenti per esterni economici e di qualità? Li trovi su Bricoflor

Alla ricerca della migliore pavimentazione per giardini, terrazze o bordo piscina? Quando si è alle prese con la scelta di un buon rivestimento per i propri spazi all’aperto, è importante conoscere le problematiche che possono influenzare la resa del prodotto. Condizioni climatiche e atmosferiche sono le variabili principali da considerare. Pioggia, sole, neve, sbalzi di temperatura… Sia d’estate che d’inverno, un buon pavimento da esterno deve assicurare integrità, sicurezza e stabilità.

È difficile trovare pavimenti per esterni economici e al contempo in grado di assicurare resistenza e qualità. Bricoflor, a tal proposito, seleziona soltanto i marchi e le case produttrici più affermate in Europa, per prodotti certificati e lavorati in maniera sostenibile. Innovazione e fai da te sono requisiti di ogni alternativa all’ordine del giorno in Bricoflor. Per questo motivo, lo shop numero nella vendita online di rivestimenti per interni sbarca anche nel mondo delle soluzioni da esterno con alternative moderne e tecnologiche. Tra queste trovano spazio i pavimenti per esterni autobloccanti e galleggianti, sistemi intelligenti, oltre che pratici da installare, che assicurano qualità e performance più alte a prezzi ridotti. Piastrelle o listoni autobloccanti si assemblano con facilità, senza l’ausilio di manodopera specializzata e quindi costosa. Ma la scelta dei materiali e dei modelli è veramente ampia.

Pavimenti per esterni in gres, cemento o legno composito? Occhio ai materiali

Per ovviare agli inconvenienti del tempo e delle stagioni esiste un ampio assortimento di materiali e soluzioni. Molto noti e apprezzati sono i pavimenti in gres porcellanato, tipologia di ceramica votata per gli esterni. Classici e robusti, i pavimenti in cemento che devono però fare i conti con umidità e infiltrazioni. Legno naturale e composito (vedi WPC) sono invece soluzioni eleganti e altamente decorative, ideali per quelli spazi dove l’estetica la fa da padrone. Detto di alcuni esempi, c’è da considerare i pro e contro dei vari materiali. Il cemento, come menzionato, è la soluzione tradizionale per gli ambienti esterni, ma può rovinarsi facilmente se sottoposto a pioggia e umidità. Molto spesso si utilizzano strati protettiva di resina poliuretanica, materiale termoindurente che però rischia con lo sfibrarsi e ingiallire quando sottoposto alla luce solare. Anche cotto, ceramica e gres porcellanato possono patire questi problemi e vanno per questo trattati a dovere. Per quel che riguarda i pavimenti per esterni in legno è importante optare per soluzioni di qualità e in una possa autobloccante. Il legno, infatti, sebbene apprezzabile per estetica ed eleganza può facilmente decomporsi, scheggiarsi o subire l’invasione di termiti e altri sgraditi ospiti. Materiali sintetici in legno-plastica o fibre di bamboo risolvono in parte questi problemi, ma è bene saper distinguere dalle soluzioni certificate e di qualità da quelle super economiche ma tossiche e deformabili.

Pavimenti sopraelevati per esterni: il sistema di posa flottante

Per evitare deformazioni, alterazioni, crepe e altri inconvenienti di sorta è importante anche installare al meglio il rivestimento. Il sistema di posa può quindi giocare un ruolo fondamentale nella scelta di un pavimento per esterno di qualità. Tecnologia e innovazione, in questo senso, ci vengono incontro suggerendoci e proponendoci rivestimenti cosiddetti galleggianti o flottanti, che si si servono di sottostrutture funzionali a un’installazione semplice, intuitiva e soprattutto economica. I pavimenti sopraelevati per esterni (o galleggianti) sono apprezzabili per la praticità e non solo. Una posa di questo tipo, che libera da chiodi e particolari prodotti adesivi, garantisce un migliore isolamento (sia termico che acustico) nonché maggiore solidità e resistenza. Veloci da installare, queste soluzioni consentono anche di mascherare tubi e impianti usati, ad esempio, per l’irrigazione del giardino, sotto la struttura di sostegno. Anche all’interno della stessa categoria di pavimenti galleggianti per esterni esistono differenze sostanziali. Tutto dipende infatti da tipo di terreno (consistenza, inclinazione, drenaggio) e dal materiale scelto. Esistono pavimenti per esterni sopraelevati in ceramica, legno e perfino cemento (in pratici blocchetti stampati). Il materiale forse più adatto per il sistema flottante è però il WPC, noto ai più come decking o legno composito.

L’innovazione del decking WPC

Il WPC (Wood Plastic Composit) è un’alternativa innovativa che sta conquistando il mondo delle pavimentazioni per giardino e piscina. Il prodotto consiste in un sapiente mix di fibre legnose e termoplastiche. Le prime regalano un look autentico e naturale, come quello del vero legno. Le seconde garantiscono proprietà tecniche eccellenti che vanno a colmare i limiti del parquet da esterno, su tutti pericolo di scheggiature, umidità, termiti e deformazioni. Il decking WPC rientra a piena titolo nella categoria dei pavimenti flottanti e autobloccanti per esterni. Doghe e piastre realizzate in questo innovativo materiale, infatti, presentano un profilo (pieno o a nido d’ape) che va a incastri con pratici sostegni di supporto che formano la sottostruttura del pavimento. Lo stesso meccanismo già noto per piastrelle in ceramica o cemento, insomma, questa volta a portata di un materiale più solido e dalla resa estetica maggiore. Con WPC e legno composito è possibile quindi ottenere un pavimento per esterni economico ma di qualità, risolvendo in un colpo solo tutti i dubbi e le perplessità relativi a condizioni climatiche e ambientali.

Pavimenti per esterni: Prezzi vantaggiosi per applicazioni di qualità grazie a Bricoflor

Le soluzioni proposte da Bricoflor rispondono a tutti i requisiti richiesti da un pavimento per esterno di qualità. I prodotti sono resistenti a pioggia, gelo, sbalzi di temperatura e dilatazione termica. Sono impermeabili e antiscivolo e presentano una bassa propensione a macchie, muffe e aloni. Un buon pavimento per esterno è funzionale sia d’estate che di inverno. Durante la fredda stagione è limitato al minimo il rischio di umidità e infiltrazioni. In caso di sole e alte temperature, il rivestimento non si dilata, né risulta rovente, tanto da poter essere vissuto comodamente a piedi nudi anche durante le ore più calde della giornata (pensiamo ad esempio al bordo piscina o a camminatoie e passerelle in spiaggia). Bricoflor propone pavimenti per esterni carrabili e resistenti ai carichi pesanti sia statici che dinamici. Ancora, i prodotti presenti nello shop sono ideale in ogni contesto e applicazione. Dal cortile di casa a quello del proprio albergo e ristorante, alla piscina, fino al terrazzo e le aree del giardino (zona gazebo, vialetti, porticati e così via). Le pavimentazioni galleggianti trovano applicazione anche nel settore commerciale e aziendale, in stand fieristici o come soluzioni temporanee per eventi o ricevimenti all’aperto. Praticità, convenienza, versatilità, resistenza, durata… Ai pavimenti da esterno di Bricoflor non manca proprio nulla.

 

✓ Pavimenti per esterni  

✓ Migliore qualità 

✓ Decking WPC e Pavimenti galleggianti 

Unsere Vorteile
  • Offerta più ampia del web con +20.000 Prodotti
  • Miglior prezzo garantito
  • Servizio campionatura
  • Consulenza individuale gratuita